LE PAGELLE AI PROFESSORI: RIFORMA DEL LAVORO 5.5

RIFORMA DEL LAVORO: 5.5

Anche noi, avevamo sperato. Non che ci aspettassimo la miglior riforma del mercato del lavoro, nonostante il fior fior di cervelli al Governo tutti allegramente uniti sotto il comando del general Monti. In un primo momento, appariva certo che non cedesse sulle posizioni prese. Quando si è parlato di tartassare gli italiani con tasse e balzelli, nemmeno un passo indietro: spread ed Europa ce lo chiedono. Così sia.

Quando, invece, si è cominciato a parlare di Articolo 18, dopo aver ringhiato contro Camusso & Co., difendendo le proprie posizioni sulla necessaria modifica radicale del testo conteso, Monti e “il” Fornero si sono arresi. Hanno ceduto alle pressioni dei partiti e sindacati, e poco è rimasto del testo originale. Considerando che dovrà attraversare entrambi i rami del Parlamento, non ci è difficile immaginare quale mostro ne verrà fuori, visto il tipo di maggioranza che governa. Sarà la continua ricerca di compromesso articolo per articolo. Ne verrà fuori una maialata.

Eppure noi ci avevamo sperato. Dopo anni d’inutili tentativi, l’omicidio di Marco Biagi, piazze con milioni di lavoratori incazzati, avevamo intravisto la scritta: “R.I.P. Articolo 18”. Sarebbe stato l’unico merito (storico e non di buon governo) da assegnare all’esecutivo tecnico. Che ha perso un’altra occasione, ma almeno ci ha regalato qualche giorno con la speranza di veder cadere un testo che disegna (indirettamente) i datori di lavoro come  delinquenti a priori che si divertono a licenziare. Speranze vane.

Giuseppe De Lorenzo

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Politica italiana, Tutti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...